La Maglia

La Lazio alza al cielo il suo primo trofeo europeo con uno sponsor tecnico sul petto. Si narra che sia stato lo stesso Giorgio Chinaglia a fare da intermediario con la ditta inglese “Umbro”, per fornire l’abbigliamento sportivo alla società biancoceleste. In questa stagione e per la competizione europea della “Coppa delle Alpi”, le divise della Lazio si fregiano del logo di un “diamante” stilizzato, simbolo della Umbro. La colorazione della maglia si pre­senta poco tradizionale, tendente al blu. I numeri bian­chi sono in materiale tipo cotone pesante, cuciti sul tessuto con tecnica a fitto “zig-zag”

Il primo sponsor tecnico sulla maglia della Lazio

La Stagione

Giorgio China­glia e Bob Lovati, il giorno 25 giugno 1971 alzano insieme al cielo il trofeo della “Coppa delle Alpi”. Chinaglia è il centrattacco della Lazio mentre Lovati è l’allenatore biancocele­ste. Con la Lazio appena retrocessa in Serie B, il tecnico Juan Carlos Lorenzo viene eso­nerato il 30 maggio 1971. C’era comunque da disputare la Coppa delle Alpi, competizione europea che si svolgeva a fine campionato. La Figc aveva designato la Lazio, la Sampdoria, il Verona ed il Varese a rappresentare il calcio italiano. Tommaso Maestrelli futuro allenatore biancoceleste da pochi giorni a Roma decide di seguire la squadra rimanendo ai margini del gruppo. Tra Lovati e Maestrelli nasce immediatamente un’intesa perfetta che porta Lovati ad essere il “secondo” di Maestrelli nella stagione dello scudetto 1973/74. Il 25 giugno 1971, allo “Stadio San Giacomo di Basilea”, la squadra vince la Coppa delle Alpi, battendo il Basilea per 3-1, con doppietta di Chinaglia.

Basilea, 25 giugno 1971. Stadio "Saint Jacob" - Finale, Coppa della Alpi. Basilea-Lazio 1-3.

Basilea: Laufenburger, Kiefer, Mundschin, Ramseier, Siegenthaler, Sundermann, Balmer, Odermatt, Riner, Reisch (46′ Rahmen), Wenger. Allenatore: Benthaus.

Lazio: Di Vincenzo, Facco, Legnaro, Governato, Polentes, Marchesi, Manservisi, Mazzola (II) (89' Chinellato), Chinaglia, Fava (46' Massa), Fortunato. Allenatore: Lovati.

Arbitro: Sig. Weyland (Germania Ovest).

Marcatori: 20′ Manservisi, 40′ Wenger, 76′ Chinaglia, 85′ Chinaglia (rig).

error: Content is protected !!