LA MAGLIA

La casacca a scacchi o a quarti bianchi e celesti si conferma anche per quest’annata la più gradita dai calciatori laziali. Questi preziosi capi di manifattura artigianale seguono la moda ispirata da molti club britannici e del Nord d’Italia, che vestono la tenuta a scacchi.

1910, la Lazio vince il derby con la Fortitudo per 11-0

La stagione

Per il secondo “Campionato Romano di III Categoria” del 1911, sono solo tre i club partecipanti: Lazio, Juventus Roma, Roman. Se lo aggiudica la Lazio che vince tutte le gare battendo sia la Juventus Roma (3-0 all’andata e 1-0 al ritorno) che il Roman (3-0 e 2-0). I biancocelesti conquistano anche la coppa messa in palio dal giornale “Italia Sportiva”, battendo la Florentia in campo neutro a Terni. Ultimo trofeo vinto dai biancocelesti è la Coppa Gaia Perugini.

 

La Rosa

Portieri: Bonaga, Cerruti (I), Jaggi, Gaia (II), Zucchi (I). Difensori: Amici, Branca, Canalini, De Censi, De Martino, V. Di Napoli (I), L. Di Napoli (II), Gaggiotti, Gaia (I), Gaia (III), Iakson, Iatz, Howard, M. Levi (II), Lucchetti, Matteucci, Mengarini (II), Presutti (II), Romani, Stalter. Centrocampisti: Alessandri (II), Angelotti, A. Baldacci (I), Cerchia, A. Gaia (IV), Giovannini, Grasselli, Mariotti, Mazzoni, Pera, A. Zucchi II. Attaccanti: Alberti, Ancherani, Consiglio, Coraggio, C. Corelli (I), Della Longa, De Mori, Ferraciù, G. Fioranti (I), Frère, Grasselli, Kremos, Mizzi, Parigi, Perugini, Quevas, Raffo, Rinaldi, Romano, Sacchi, F. Saraceni (I). Allenatore: Baccani.

error: Content is protected !!