LA MAGLIA

La Lazio per il campionato 1936/37 conferma lo stesso modello di casacca utilizzato nella stagione precedente. Non ci sono variazioni particolari.

1936/37, arriva la prima finale europea, la Champions dei nostri giorni

La stagione

Parte Guarisi (Filò) campione del mondo del 1934 ed arriva Busani che con Piola e Costa, formerà un attacco stellare. Quindici gol per lui, 21 reti per Piola, che sarà anche capocannoniere del campionato, e 4 marcature per l’ala Costa. La Lazio arriva seconda dietro al Bologna dei record. Di soli tre punti. Pesano, nel bilancio stagionale, gli infortuni di Viani, Busani e Costa, per la Lazio insostituibili. La seconda piazza apre le porte della più prestigiosa competizione internazionale dell’epoca, la Coppa Europa Centrale.

La Rosa

Portieri: Blason, Brandani, Manenti, Provera, Zenaro. Difensori: Faotto, Fioravanti, Monza, Roggero, Strappini, Strobbe, Zacconi. Centrocampisti: Agosto, Baldo, Brenci, B. Camolese, Capponi, Gabriotti, Gasperotto, Marchini, Milano, Nale, Paicci, Palma, Pazzagli, Peticca, Riccardi, Stracuzzi, Uneddu, Viani. Attaccanti: Argentieri, Busani, Costa, D’Odorico, Leppe, G. Mancini, Martinucci, Piola. Allenatore: Viola.

error: Content is protected !!