LA MAGLIA

La maglia della stagione 1957/58 si presenta classica a tinta unita celeste tenue con colletto “a V” e polsini in maglina bianca. Le mezze maniche sono notevolmente allungate, arrivando fino all’altezza del gomito. In occasione della finale di Coppa Italia, disputata il 24 settembre del 1958 e vinta dai biancocelesti, la Lazio scendeva in campo indossando la seconda maglia (bianca) per dovere di ospitalità. All’epoca veniva concesso alla squadra avversaria di indossare la sua prima maglia in caso di affinità cromatica, al fine di dare la possibilità ai tifosi di casa di ammirare le casacche tradizionali dell’avversario.

 

 

 

Verso la conquista della finale di Coppa Italia.

Nelle grafiche, la prima maglia celeste della stagione 1957/58 (fronte) e riprodotta con la computer grafica la casacca del trionfo in Coppa Italia del 24 settembre 1958 (retro).

La stagione

Il campionato 1957/58 è per la Lazio, una vera sofferenza. Come se non bastasse, l’epidemia influenzale, nota come “l’Asiatica”, si manifesta nella partita Lazio-Vicenza 2-0. Nel frattempo i due tecnici Canestri e Monza riescono a far conquistare alla squadra, seppure con fatica, una difficile salvezza battendo per 4-0 nell’ultima giornata il Verona in un match decisivo per la permanenza in Serie A. Il club biancoceleste convince Fulvio Bernardini ad assumere la guida della squadra per la prima fase della Coppa Italia che si disputa nei mesi di giugno e luglio 1958 e per il campionato successivo. “Fuffo” accetta e viene premiato dalla conquista della Coppa Italia che non era più stata disputata dopo la guerra. La finale si gioca allo Stadio Olimpico all’inizio della stagione seguente. La Lazio vince battendo la Fiorentina per 1-0. Il trionfo è per l’ex mister della Fiorentina una rivincita. Anche altri due ex-viola come Prini e Bizzarri offrono una prestazione maiuscola ed è proprio l’ala sinistra a condannare i suoi ex compagni, segnando la rete del successo.

 

La Rosa

Portieri: Giannisi, Giglietti, Lovati. Orlandi. Difensori: Cioccarelli, Ciucci, Colombo, Di Veroli, Eufemi, Lo Buono, Molino, Napoleoni, Natali, Pagni, Pinardi. Centrocampisti: Bravi, Carradori, Castellazzi, Fuin, Giovagnoni, Laquidara, Lucentini, Mattioli, Moltrasio, Pozzan, Severini, Troilo. Attaccanti: Biancolin, Burini, Chiricallo, Cocciuti, Focarelli, Menichelli, Muccinelli, Nuccitelli, Selmosson, Vivolo, Tozzi. Allenatori: Ciric, Canestri, Bernardini.

 

error: Content is protected !!