LA MAGLIA

Le casacche di questa stagione sono le stesse utilizzate nel campionato precedente, cambia il logo sociale e viene eliminata l’aquila stilizzata sopra il numero (altezza spalle). Le maglie a maniche corte sono realizzate con due materiali diversi: la classica in lanetta dal tessuto acrilico ed una versione di alta qualità con il tessuto in “Filo di Scozia” a costine larghe. Elegante, prezioso, unico: il Filo di Scozia è il più nobile dei filati per l’intimo maschile e Nicola Raccuglia, fondatore dell’Ennerre, lo volle utilizzare anche per alcuni club di Serie A. La versione invernale della casacca è realizzata in lanetta, il materiale è unicamente acrilico. Il logo sociale è un’aquila stilizzata di colore blu navy ricamata su una patch e cucita sulla maglia stessa. Sponsor ufficiale sulla maglia per il secondo anno consecutivo è la Castor. I numeri da gara sono sempre di colore blu navy in cotone e sono cuciti nel consueto stile Ennerre a “zig-zag”.

Una prima maglia della stagione a maniche lunghe

Una prima maglia della stagione a costine larghe

La meravigliosa versione in “Filo di Scozia” a costine larghe già ammirata nella passata stagione. La maglia differisce dalla precedente per la variazione del logo sociale e per l'assenza dell'aquila stilizzata sopra le spalle.

Una versione della maglia da portiere

Anche in questa stagione alcune divise dei portieri non sono realizzate dall'Ennerre, ma dalla Uhlsport. Anche se compare la toppina ricamata NR all'altezza del petto, internamente è presente l'etichetta del produttore tedesco Uhlsport, che si apprestava a diventare leader nella fornitura tecnica dei portieri nel mondo.

La stagione

Si rendono necessarie le cessioni di Giordano al Napoli, Manfredonia e Laudrup alla Juventus per cercare di sanare il bilancio in rosso. Con il ritorno in Serie B è anche crisi economica che costringe Chinaglia a passare la mano, prima il professor Chimenti e poi ai fratelli Calleri. Anche gli stranieri Laudrup e Batista, con la Lazio in B, vanno via. La squadra ne risente e naviga per tutta la stagione a metà classifica sino a sfiorare la zona retrocessione nelle ultime giornate. La salvezza conquistata con fatica, è macchiata dal coinvolgimento di Vinazzani nel secondo scandalo del calcioscommesse. Vincenzo D’Amico disputa il suo ultimo campionato in maglia biancoceleste.

 

La Rosa

Portieri: Carlini, Ielpo, Malgioglio, Salafia. Difensori: Calcaterra, Calisti, Carillo, Filisetti, Frezzolini, Galbiati, Magnocavallo, Piscedda, Perna, Podavini, Spinozzi, Zaccagna. Centrocampisti: Batista, Caso, Corti, D’Amico, Dell’Anno, Di Julio, Fonte, Foschi, Natale, Torrisi, Toti. Vinazzani. Attaccanti: A. Damiani, G. Damiani, Fiorini, Garlini, Piconi, Poli. Allenatore: Simoni.

 

error: Content is protected !!