LA MAGLIA

L’11 aprile 2009 allo Stadio Olimpico è di scena la trentunesima giornata della Serie A. In campo scendono Lazio e Roma, che danno vita all’ennesimo derby di fuoco con tre giocatori espulsi (Matuzalem, Panucci e Mexes). Una Lazio quasi leggendaria si impone per 4-2 con reti di Pandev, Zarate, Lichtsteiner e Kolarov. Ma oltre al regalo del derby vinto, la Lazio omaggia i propri tifosi scendendo in campo con una maglia speciale che riporta serigrafati sul tessuto  i nomi di coloro, che avevano deciso di acquistare la maglia speciale attraverso la prenotazione effettuata nei “Lazio Style 1900”, qualche mese prima del match.

 

La prima maglia, indossata da Rocchi

La seconda maglia, preparata per Zarate

Torna la colorazione gialla come seconda maglia. La casacca di questa tonalità era già sta utilizzata a cavallo degli Anni 80/90 e nella vittoriosa finale di Coppa delle Coppe.

La maglia indossata da Muslera, nel derby Lazio-Roma 4-2

Anche la casacca del portiere biancoceleste Muslera riporta serigrafati il nome di tutti gli abbonati della Lazio e sotto l'emblema ufficiale del primo club della Capitale il nome ed il cognome dell'estremo difensore uruguaiano.

La maglia da portiere, indossata da Muslera

Molto bella ed elegante la maglia dei portieri della Lazio. Nelle varie tonalità cromatiche presentate dalla Puma spicca il nero, che riporta subito alla memoria la divisa di Felice Pulici nella stagione del primo scudetto.

La stagione

La Lazio in questa stagione regala due momenti di grande gloria per lei e per i suoi tifosi. L’11 aprile 2009 nella stracittadina di ritorno la Lazio cala il poker sul tavolo, imponendosi sulla Roma per 4-2. Il 13 maggio 2009, la Lazio conquista la quinta Coppa Italia della sua storia contro la Sampdoria. Gol di Zarate e pari con un colpo di testa di Pazzini. Ai rigori, Dabo non fallisce dal dischetto il penalty del trionfo laziale. In questa stagione la Curva Nord viene intitolata al tifoso, Gabriele Sandri.

 

La Rosa

Portieri: Berni, Carrizo, Degrè, Muslera. Difensori: Belleri, Cribari, De Silvestri, Diakite, Faraoni, Kolarov, Lichtsteiner, Radu, Rozehnal, Siviglia, Tuia. Centrocampisti: Brocchi, A. Cinelli, Dabo, Firmani, Foggia, Ledesma, Manfredini, Matuzalem, Mauri, Meghni, Mutarelli, Perpetuini. Attaccanti: Del Nero, S. Inzaghi, Kozak, Makinwa, Mendicino, Pandev, Rocchi, Zarate. Allenatore: Rossi.

error: Content is protected !!