LA MAGLIA

Il Pantheon come sfondo alle nuove casacche della S.S. Lazio. Scenografia più suggestiva e quanto mai affascinante non poteva che essere quella scelta dalla Lazio per l’evento dedicato alla presentazione delle nuove maglie per la stagione 2020/21. Uno dei monumenti simbolo della Città Eterna, tra i più antichi e meglio conservati preso come modello per esaltare le nuove divise del primo club della Capitale.

La prima maglia (Home) che ha già debuttato all’Olimpico nella sfida vinta contro il Brescia (2-0) richiama la tradizione nei colori, ma la rinnova nello stile e nel design: asciutto, geometrico, delicato. La casacca si distingue per il celeste tradizionale arricchito da una grafica sublimatica a righe sottili bianche, le quali si incrociano nella parte superiore del petto. Piuttosto elaborato il colletto in maglieria bianco e inframezzato da una riga celeste; lo stesso motivo lo ritroviamo sull’orlo delle maniche. “Noi l’amiamo… e per lei combattiamo” è lo slogan che compare all’interno del collo, sul retro invece è apposta la scritta “S.S. Lazio”, a sovrastare un triangolo bianco in mesh traforato. Sul petto trovano posto l'emblema sociale ed il logo Macron colorato di blu navy.

La Lazio per questa stagione, abbandona il suo classico colore bianco con bordi celesti, per una scelta cromatica di sicuro impatto per la maglia da trasferta. Macron propone un brillante verde fluo, abbinato a inserti celesti sul colletto e sul bordo delle maniche. Il collo celeste alla coreana con inserti in maglieria, aggiungono un tocco di raffinatezza al look generale. La texture frontale propone una banda diagonale tono su tono che attraversa la maglia, nella parte inferiore è possibile notare lo stemma della Lazio. Anche sul petto si ritrova l’emblema sociale applicato in silicone. Dettagli in maglieria anche sui fondi manica e sugli spacchetti laterali. Stampa a caldo sul retrocollo SS LAZIO.

La terza maglia presenta lo stesso template utilizzato per la divisa di casa (Home), cambiano ovviamente i colori. Il blu navy è la tonalità principale, il celeste è usato per la trama geometrica e per i dettagli. I loghi Macron, invece, sono in bianco.

Curiosità

Ulteriore elemento di novità per la prossima stagione che non riguarda solo la Lazio ma tutti i club della serie A, sono il font dei nomi e numeri, infatti, il “disegno” usato dai vari club per scrivere nomi e numeri sulle proprie maglie sarà identico per tutti. Una scelta made in England: la Premier già dal 1997 ha introdotto il font unico con uno stile che è diventato già classico, anche se è stato modificato in due diverse occasioni, nel 2007 e nel 2017. Inoltre nella parte bassa del numero sarà presente il logo sociale.

error: Content is protected !!